house

Un Progetto / Oltre il Manuale di Storia

“Luci e ombre su personaggi illustri”

NAPOLEONE, LE DONNE, GLI AMORI

 

1) Desirée, il destino si diverte

“Mi avete resa infelice per tutta la vita e io ho ancora la debolezza di perdonarvi… Ormai, la sola consolazione che

 

2) Giuseppina e “un visitatore mandato dalla fortuna”

“Un giovinetto si presenta al Quartier Generale dell‘Armata Interna, per chiedere che gli sia lasciata la spada di suo padre.

 

3) Maria Luisa, da fanciulla virtuosa a donna consapevole

“La scenata che segue l‘annuncio della decisione è uno dei grandi pezzi della storia dell‘impero perché, sì, Giuseppina è imperatrice

Juana la Loca, una regina senza regno

 

1) L’amore come ossessione

Due giovani sono in procinto di unirsi in matrimonio. Secondo l’uso del tempo, le nozze sono state programmate a tavolino,

 

2) Un complotto di famiglia

Nel 1504 muore la regina Isabella. Si acuiscono le ambizioni degli eredi. Mentre Giovanna è all’oscuro di tutto, Filippo e

 

3) La morte di Filippo. Giovanna a Tordesillas

La coppia reale entra a Burgos. Gli screzi tra i due sposi sono continui. Filippo le presenta dei documenti che

LETTERATURA E CINEMA

 

Nella storia affascinante della Sicilia

 Se vogliamo che tutto rimanga com’è bisogna che tutto cambi”. È Tancredi, nipote prediletto del principe di Salina, a pronunciare

 

Due Prìncipi sperimentano il declino

Il Principe Don Fabrizio ha il fascino di chi è orgoglioso del suo rango sociale. “…Immenso e fortissimo, la sua

 

“Il Gattopardo” e la beffa del destino

Ho riletto “Il Gattopardo” di Giuseppe Tomasi di Lampedusa. Per una strana associazione di idee, mi sono tornati prepotenti, alla

 

Jan Vermeer, “il pittore del silenzio”

Una scrittrice di talento, Tracy Chevalier, si innamora di una figura rappresentata in un dipinto: il ritratto di una fanciulla

 

“La ragazza con l’orecchino di perla”, una storia di sguardi

E poi, l’arancione e il violetto non sono vicini. Perché mai?” “Quei colori fanno a pugni quando sono vicini, signore”

 

Figure e paesaggi nel secolo del barocco

Delft nei dipinti di Jan Vermeer   Jan Vermeer, veduta di Delft.1660-1661. Olio su tela,cm 98×117,5. L’Aja, Mauritshuis “Vermeer, pittore

 

“Novecento” vs “La leggenda del pianista sull’Oceano

In apertura del romanzo “Il nome della rosa” di Umberto Eco, si legge: “In omnibus requiem quaesivi, et nunquam inveni,

 

Il Novecento, un secolo “breve”

Ma “Novecento “ è anche il nome del protagonista. La sua storia viene raccontata, in forma di monologo, dal trombettista Tim

 

Un’opera di Simona Federico

“Lo era davvero, il più grande. Noi suonavamo musica, lui era qualcosa di diverso. Lui suonava… Non esisteva quella roba

 

Dal libro al film nel romanzo “Il postino” di Neruda

“Divenir del mondo esperto” era l’ambizione del mitico Ulisse: una sfida impossibile, le Colonne d’Ercole erano insuperabili. Oggi l’uomo va

 

Amore e malinconia / Forti sentimenti si alternano

Se il romanzo di Skarmeta si legge scorrevolmente, con un senso di rasserenamento, l’effetto legato alla visione del film “Il

 

Pablo Neruda, il Poeta e l’Uomo

di Flavia Mesiano Per ripercorrere l’itinerario poetico di Pablo Neruda mi sembra efficace il ritratto di un suo grande estimatore,

 

Dal rimorso al riscatto

La guerra in Afghanistan è sullo sfondo, come sul palcoscenico di un teatro che espone gigantografie “a tema”. Ma la

 

Il silenzio è un furto di verità

Un film realizzato su due piani in cui si intersecano passato e presente. Anche la vita umana si dipana su

 

Figure e paesaggi del novecento

Opere di CARLO FILOSA, artista prematuramente scomparso   Carlo Filosa, “Ritratto-macchina-gatto” 1983, acrilico su tela, cm 200×200 Carlo Filosa, “Paesaggio

SELEZIONE TALENT SCOUT

 

La memoria, tra rinnovamento e rimozione

Per la moderna psichiatria la vicenda umana è un’intricata ragnatela le cui trame seguono percorsi non più del tutto misteriosi…

 

Poesia e destino.
Conversazione con Maria Luisa Spaziani

Proponiamo qui di seguito un pezzo che consideriamo “un gioiello”. Si tratta di una conversazione con Maria Luisa Spaziani (scomparsa nel 2014).

 

LA VITA IN UN BICCHIERE

La nostra rivista è nata nell’anno 2002 con un numero sperimentale, per iniziativa di un gruppo di docenti “di buona volontà” e via via è cresciuta, allargandosi al territorio e superando i limiti della nostra regione.

 

Mehmed Pascia’ Sokoli e il suo ponte sulla ‘drina

di Rosadele Genovese (v. Talent-Scout n.16, pagg. 22, 23)   “Una costruzione elegante dalle forme armoniose… poggia su undici arcate

 

“Nella corte grandiosa della memoria”

di Emilia Serranò   Una splendida rappresentazione della memoria è contenuta nel libro X delle Confessioni di S. Agostino. “Un

 

La memoria, per una lucida lettura del mondo

di Flavia Mesiano  (v. Talent-Scout n.23, pagine 14 e 15)   “Continuamente si stacca un foglio dal rotolo del tempo,

I talenti presentati nei 23 numeri già usciti di Talent-Scout possono chiedere alla Redazione uno spazio sul web inviando una mail all’indirizzo rossellag2011@libero.it